05.02.07

Team Magic M1-B in pista!

pronta m1b 500xw.jpg

Dopo avervi presentato il montaggio del nuovo Buggy della Team Magic, l'M1-B, è giunto il momento di recarsi in pista per vedere come se la cava con buche e salti.

Filtro m1b 500xw.jpg

filtri benz m1b 500xw.jpg

Ho installato due servi DS1013 della Ace (Thunder Tiger), veloci e potenti. I servi si montano velocemente e con facilità, e le tiranterie e rinvii dedicati sono davvero eccezionali; veramente efficaci. Ho montato un motore Picco P3 con marmitta 069 cromata, e mi sono recato in pista.

vezzo 500xw.jpg
Un mio vezzo

Ho scelto la pista Off Road "il Leccio", a Lappato (Lucca), gestito dai fratelli Galantuomini, che ringrazio vivamente per la loro gentilezza e disponibilità. La pista "il Leccio", non è molto grande ma non gli manca nulla, è tecnica e presenta ben cinque salti, perfetta quindi per una prova seria.

car action m1b 500xw.jpg

Il Picco P3, pur essendo stato fermo per ben tre anni, dall'ultima volta cioè che avevo girato nel fuoristrada, è partito al primo colpo e non si è mai spento nei due giorni che ho dedicato al test. Il primo giorno mi è servito per prendere confidenza con il modello, il secondo per interevenire sull'assetto. Dico subito, senza tanti giri di parole, che la macchina mi ha immediatamente convinto e conquistato; possiede grande trazione, spettacolare inserimento in curva e una stabilità sui salti sorprendente, segno evidente di una distribuzione dei pesi assolutamente azzeccata. Ho girato molto sabato mattina. Come già detto il motore è andato sempre come un orologio e la macchina non ha patito nessuna rottura. La M1-B è facile da guidare perchè è sincera nelle reazioni, ed inoltre è robustissima. Nel pomeriggio sono tornato a casa ed ho smontato la macchina per vedere se c'era stata usura sulle parti meccaniche e per verificare i freni, perchè ne avevo troppo sull'avantreno. Ho constatato che la distanza consigliata sulle istruzioni tra le pastiglie di 4,4mm, è OK per il freno anteriore, mentre per quello posteriore la distanza deve essere 4mm (la domenica infatti frenava alla grande). La meccanica ha lavorato in modo egregio e non ho trovato nessun tipo di usura anomala. Ci sono però due piccoli interventi a cui dedicarsi : le boccole di plastica e i due cuscinetti montati sul pignone conico vanno sostituiti con due cuscinetti normali, poi mettete due rasamenti dal lato corona differenziale e uno dal lato opposto. All'inizio non è molto scorrevole ma dopo alcuni giri di pista si libera. Il salvaservo va modificato; è necessario asportare con un paio di forbici la plastica che circonda la parte superiore vicino alla molla, perchè altrimenti la polvere che vi entra lo inchioda. So però che la Team Magic lo sta già modificando. Gli ammortizzatori posteriori erano un pò troppo duri, quindi ho sostituito l'olio 300 di scatola con un 250, ho tolto la molla arancione ed ho messo quella viola (cod. 560525). Ho inoltre cambiato la piastrina della convergenza posteriore montando quella da 2.5° (cod. 560505). Ho anche modificato la durezza dei differenziali anteriore e centrale, in cui ho messo dell'olio 3000; e per finire ho dimiuito il camber negativo sia sulle ruote anteriori che posteriori. Domenica mattina sono tornato in pista e la M1-B, andava ancora più forte del giorno prima; tutte le modifiche si sono rivelate azzeccate. Ho girato moltissimo e non si è rotto niente, nemmeno la protezione di plastica degli ammortizzatori anteriori, che è sufficiente bollire per renderla elastica.

volo 1 m1b 500xw.jpg
volo 2 m1b 500xw.jpg
Si vola!

Il test è stato probante perchè il terreno era asciutto, addirittura spolverarva, e non umido, condizione nella quale un pò tutte le macchine vanno bene, e la Team Magic M1-B ha dimostrato di essere un vero cavallo di razza, su cui puntare, e chi ha assistito alla prova ne è rimasto molto colpito. L'ho fatta anche provare ad un amico che mai aveva guidato nel fuoristrada e, mi ha sorpreso per quanto è andato forte sin da subito. Quando gli ho fatto i complimenti, mi ha risposto "Uau è fantastica, va da sola!". Alla fine il mio amico si è fatto prendere un pò la mano e volando su un salto l'ha avvolta contro un palo, ma si è rotto solo un fusello posteriore nonostante la tremenda botta! L'ho cambiato e siamo tornati subito in pista, e la macchina ha continuato a fare il proprio dovere alla grande, quindi prova superata alla stragrande! Vi saluto dicendovi che non mi divertivo così da anni! Posted by stefanoberna at 05.02.07 15:00
Commenti
Termini d'utilizzo: L'autore del Blog è responsabile in via esclusiva del contenuto delle dichiarazioni inviate tramite la propria username e password. Modellismo Nanni non compie alcun preventivo controllo sui contenuti inviati dall'autore e non è in alcun modo responsabile del contenuto illecito, illegittimo, mendace, impreciso delle stesse e non risponde in alcun modo dei danni o del mancato guadagno causati all'autore o a terzi. (continua)