Il Radiomodellismo entra a far parte dell’Automobile Club d’Italia

 
La disciplina sportiva riservata alle vetture radiocomandate fa il suo ingresso nel circuito della Federazione.

Il Radiomodellismo Sport Auto sarà una nuova competizione organizzata, promossa e controllata dall’Automobile Club d’Italia. In via di definizione la nuova specialità che fa il suo ingresso tra le massime competizioni nazionali sotto il patrocinio della Federazione. Una disciplina emergente che muove migliaia di appassionati e praticanti sull’intera superfice italiana e che, grazie agli accordi raggiunti nei periodi recenti, verrà riconosciuta al pari delle altre eccellenze con campionati nazionali e regionali di specialità.

L’Automobile Club d’Italia ha infatti richiesto al CONI di essere riconosciuta quale Autorità Sportiva Nazionale anche per il Radio Auto Modellismo. Una proposta evocata da diverse richieste giunte alla Direzione Sportiva Automobilistica e alla Commissione Off Road, Fuoristrada, con quest’ultima che ha ricevuto l’incarico di istituire un gruppo di lavoro, già operativo, per avviare uno studio preventivo della realtà sportiva specifica e porre le basi per le nuove competizioni.

L’iniziativa è stata salutata con favore durante la riunione del Consiglio Sportivo Nazionale dal presidente dell’Automobile Club d’Italia dottor Angelo Sticchi Damiani: “Sono lieto dell’ingresso della delegazione automodellismo, che entra a far parte della grande famiglia Aci Sport. Una disciplina che, da tempo, sta coinvolgendo moltissimi appassionati in tutto il mondo e che via via durante gli anni sono diventati dei praticanti e sportivi professionisti.”

Per maggiori informazioni visita il sito ACI o la pagina Facebook.